lunedì 20 febbraio 2012

Pasta fresca carlofortina: "cassulli in casciò"

Buona settimana a tutti!
Com'è stato il vostro week-end?


Il mio è stato un fine settimana soddisfacente soprattutto dal punto di vista culinario!


Ieri, con mamma, abbiamo preparato un'altra pasta fresca carlofortina, diversa da quello già postata: è stata la volta dei "cassulli".
Pasta che io trovo esteticamente molto bella, e devo dire anche molto divertente da preparare.
Ieri a pranzo a casa c'erano i miei nonni, carlofortini doc, e hanno severamente giudicato questa pasta BUONA!
Perciò, ne sono felicissima!


Abbiamo fatto 1kg e 200 grammi di pasta, per 8 persone, ma credo che se ce ne fosse stata altra qualcuno avrebbe fatto il bis.


Ingredienti

  • 800 gr di farina 00
  • 2 uova
  • sale q.b.
  • acqua q.b.
Con la pasta di volta in volta formate dei serpentelli e li tagliate a tocchetti.

Tagliati i tocchetti, li infarinate e utilizzate una grattugia per formare il cassullo finale in questo modo.



Appoggiate la pasta sulla grattugia, e calcate ma non troppo portandolo verso il basso.
Ed ecco qua i cassulli!


Noi abbiamo deciso di condire questa bellissima pasta come facevano i miei bisnonni e i miei nonni: più tradizionale di così non si può!!

Loro usavano un pesto di prezzemolo, leggermente piccantino.

Ingredienti:
  • 4 mazzi di prezzemolo
  • 50 gr pinoli
  • 3 spicchi d'aglio, grandi
  • qualche foglia di basilico
  • olio q.b.
Laviamo accuratamente il prezzemolo, lo centrifughiamo e lo asciughiamo in un panno.
Lo mettiamo nel frullatore coi pinoli, l'aglio, l'olio e il basilico e tritiamo.
Semplicissimo.

La pasta va cotta circa 10 minuti, ovviamente, essendo pasta fatta in casa il tempo non è base, dipende sempre dalla grossezza della pasta!
Ricordatevi di mettere un filo d'olio nell'acqua della pasta per evitare che si attacchi!


Ed ecco una macro...


Guardate che magnifico verde...
Starà arrivando la primavera?

Dau paise!
Da Carloforte con furore!

Marta!

1 commento:

  1. Ok proverò anche questi, la pasta fresca mi fa impazzire solo che ancora non ho mai provato a farla, non vorrei che uscisse un disastro!

    RispondiElimina